Tag Archives: G7

Foto Contro G7. Convegno e manifestazione

Foto del Contro G7 di classe e antimperialista organizzato dal Partito Comunista a Giardini Naxos (Me) il 27 maggio scorso con il Convegno Internazionale “Né terra, né mare, né aria per gli imperialisti” con l’intervento di Eduardo Corrales della segreteria politica del Partito Comunista dei Popoli di Spagna (PCPE), Sotiris Zarianopoulos eurodeputato del Partito Comunista di Grecia (KKE) e Marco Rizzo segretario generale del Partito Comunista (Italia). Nel pomeriggio spezzone di classe, antimperialista e internazionalista al corteo che ha attraversato il lungomare di Giardini Naxos giugendo a pochi km da Taormina dove si è tenuto il Vertice G7.

Leggi qui report: http://www.lariscossa.com/2017/05/29/taormina-migliaia-contestano-vertice-dei-g7/

Leggi qui introduzione del PC: http://www.lariscossa.com/2017/05/29/introduzione-del-pc-al-convegno-internazionale-g7-taormina/

Leggi qui intervento PCPE: http://www.lariscossa.com/2017/05/30/intervento-pcpe-convegno-internazionale-contro-g7-di-taormina/

Leggi qui intervento KKE: http://www.lariscossa.com/2017/05/30/intervento-kke-convegno-internazionale-g7-taormina/

 

Comunicato incontro di Messina sul G7

Si è svolto ieri alla sala commissioni del comune di Messina l’incontro di preparazione del Contro G7 di classe e antimperialista promosso dal Partito Comunista, nel quale abbiamo presentato l’iniziativa internazionale che si terrà nei giorni del Vertice con la presenza di delegazioni internazionali dei Partiti Comunisti e Operai come nostro contributo alla mobilitazione generale contro il G7. Diversi gli interventi di militanti del sindacalismo di base, lavoratori e studenti, che hanno affrontato tematiche dal lavoro alla casa, dai trasporti all’istruzione, dalla guerra all’immigrazione, dalle condizioni della gioventù popolare al controllo sociale, la situazione della Sicilia e del sud nel complesso inseriti nell’ambito della crisi del capitalismo e delle contraddizioni e competizioni interimperialiste, ponendo la questione di rilanciare l’organizzazione delle lotte in un orientamento di classe e della necessità dell’unità di classe per il contrattacco. Importanti momenti di riflessione e proposte hanno riguardato la situazione del sindacalismo di base. Come PC e FGC ci impegniamo a sviluppare questi temi e portarli nella contrapposizione al G7 in un percorso che va oltre, mettendo in campo una campagna politica contro le unioni imperialiste di UE e NATO, contro il capitalismo responsabile delle politiche antipopolari, di massacro sociale, di guerra e saccheggio negli interessi dei grandi monopoli.
Contro l’imperialismo, per il Socialismo!

Messina, incontro-dibattito verso il G7 di Taormina

Verso e oltre il G7 di Taormina (ME) del 26-27 Maggio, proseguono gli incontri in preparazione della mobilitazione per un Contro G7 di classe e antimperialista.

In continuità con la campagna contro l’UE e la NATO il Partito Comunista organizza a Messina un incontro dibattito presso la Sala Commissioni del Municipio, alle ore 17, con l’obiettivo di sviluppare diverse tematiche nell’ottica dell’unità delle lotte con orientamento di classe per una campagna politica alternativa e opposta agli interessi rappresentati al Vertice in cui capi di Stato e di governo di 7 potenze imperialiste (USA, Italia, Francia, Gran Bretagna, Giappone, Germania, Canada) insieme all’UE e FMI discuteranno su come spartirsi il mondo a beneficio dei monopoli capitalistici attraverso le politiche di massacro sociale, guerra e saccheggio che impongono ai popoli e ai lavoratori.

Politiche di sistema che si riflettono sulle condizioni di vita dei lavoratori, dei disoccupati, dei settori popolari, dei nostri territori, dalla città metropolitana di Messina all’area dello Stretto, dalla Calabria alla Sicilia, accumunati da disoccupazione di massa, precarietà lavorativa e abitativa, mancanza di diritti, di servizi e infrastrutture sociali e popolari (casa, sanità, trasporti, acqua ecc.). Questo mentre la Sicilia, scelta per ospitare il Vertice, viene trasformata sempre più in piattaforma delle guerre imperialiste, con basi militari e Frontex, con gli Hotspot e politiche di repressione che dai profughi si estendono a tutta la classe lavoratrice. Organizziamo la nostra opposizione all’UE, alla NATO, all’imperialismo, a tutte quelle politiche antipopolari che subiamo quotidianamente unendo e elevando politicamente le lotte per costruire a 100 anni dal primo assalto al cielo le condizioni per il contrattacco dei lavoratori e dei settori popolari in grado di rovesciare definitivamente il capitalismo che genera sfruttamento, miseria, guerra, diseguaglianza sociale e territoriale, devastazione ambientale e profughi.

Evento ▶ goo.gl/Jzgg3H

Durante l’incontro sarà presentata l’iniziativa internazionale che si terrà nei luoghi e giorni del Vertice con la presenza di delegazioni dei Partiti Comunisti fratelli membri della “Iniziativa dei Partiti Comunisti e Operai d’Europa” (CWPE).

Fuori da Ue e NATO per il Socialismo!