Foto della 3° Festa Comunista della Sicilia

Dal 29 settembre al 1° ottobre al Parco della Pace “G.Rosano” di Adrano (CT) si è svolta con successo la 3° Festa Comunista della Sicilia organizzata dal comitato regionale siciliano del #PartitoComunista e la Casa del Popolo “G. Rosano e P. Maccarrone”. 3 giorni di dibattiti politici in cui sono intervenuti compagni anche del Fronte della Gioventù Comunista – FGC, del Comitato Popolare Experia Catania, COBAS Scuola, Fronte per la Liberazione  del Popolo dello Sri Lanka (Jvp com. Italia), coop. PastaMadre Bio, Terre di Palike e altri con i quali si sono affrontati diversi temi quali imperialismo, guerra, lavoro, immigrazione, scuola, agricoltura con un punto di vista di classe e internazionalista delineando compiti, analisi e prospettive di lotta e organizzazione per la costruzione della rivoluzione socialista in Sicilia, onorando al meglio il centenario della rivoluzione d’Ottobre che è stata constantemente citata e ricordata.

Il programma realizzato è stato ricco anche per quanto riguarda gli spettacoli con il monologo teatrale “Il vento e il deserto” a cura del ASD Etoile Libertas, scuola di recitazione e danza con Lina Giuffrida ad interpretare la storia autobiografica della compagna Concetta la Ferla e delle sue donne percorrendo le lotte delle donne dal dopoguerra agli anni ottanta in Sicilia, ma anche con la musica rap di Ieu One & Dj Bivo G e la grande chiusura con la musica popolare dei Giringiro.

Chiudiamo così una bella e orgogliosa #festacomunista che ha visto più di 150 presenze nei 3 giorni, con le nostre idee e i nostri simboli, le nostre facce, la gioia, la socialità e l’entusiasmo di chi ogni giorno vuol costruire un mondo nuovo, portando il nostro messaggio chiaro e concreto alternativo nel quartiere popolare di Monterosso che dopo tanti anni hanno visto ripulito, riqualificato e aperto, grazie all’attività svolta dai compagni della Casa del Popolo, il bellissimo parco, abbandonato dalle istituzioni, dedicato al compagno G.Rosano, il giovane bracciante adranita ucciso nel 1951 dai fascisti e polizia nel corso di una manifestazione contro la NATO.

Ringraziamo tutti i compagni e compagne che hanno duramente lavorato per rendere possibile tutto ciò, i compagni e compagne ospiti che sono intervenuti, i lavoratori, giovani, gli abitanti del quartiere popolare di Monterosso e tutti coloro che hanno partecipato. Al prossimo anno per la 4° edizione con la promessa di migliorarci sempre di più…

Clicca qui per foto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *