Category Archives: Federazione Sicilia Occidentale

Foto e report di Unità – 4° Festa Comunista della Sicilia

Conclusi con successo i 3 giorni di Unità – 4° Festa Comunista della Sicilia organizzata dal comitato regionale della Sicilia del Partito Comunista alla Casa del Popolo “Casamatta” di Palermo con la collaborazione del Fronte della Gioventù Comunista – Palermo. Tre intensi giorni di dibattiti molto partecipati con svariati interventi che hanno affrontato diverse tematiche quali la lotta per il lavoro e la casa, l’organizzazione e l’unità di classe, le prossime mobilitazioni e l’opposizione di classe all’attuale governo M5S-Lega in prosecuzione con i precedenti del centrosinistra. Centrali anche i temi riguardanti i giovani con focus sulle mobilitazioni studentesche contro l’asservimento dell’istruzione al sistema di profitto e sfruttamento, e il fenomeno dell’immigrazione con uno sguardo di classe ampio sulle cause, le politiche imperialiste di guerra e saccheggio e la lotta tra poveri innescata nel nostro paese che divide sfruttati e oppressi mettendoli in competizione gli uni contro gli altri a vantaggio dei profitti padronali. Di rilievo anche il programma culturale con l’emozionante omaggio a B. Brecht con l’intensa interpretazione di Eugenio Sorrentino e i concerti musicali con l’entusiasmo di tanti giovani. Ringraziamo tutti i compagni e le compagne per il lavoro svolto, gli ospiti e tutti coloro che sono intervenuti portando il loro prezioso contributo che ha arricchito la discussione e delineato compiti, analisi e prospettive di lotta e organizzazione per la costruzione di un mondo nuovo.

11/12/13 ottobre 4° Festa Comunista regionale a Palermo

▶Da giovedì 11 ottobre a sabato 13 ottobre a La Casa del Popolo “Casamatta” – Palermo in via d’Ossuna 6
★ 4° edizione della #FestaComunista – Unità organizzata dal Comitato Regionale siciliano del Partito Comunista ☭.
🔝Musica, dibattiti, cucina, bar, teatro.
⌛Tutti i giorni a partire dalle ore 18
PROGRAMMA (in aggiornamento):
☛GIOVEDI’ 11 OTTOBRE 2018
✔ DIBATTITO – LAVORO, CASA, DIRITTI SOCIALI: METTIAMO AL CENTRO GLI INTERESSI DEI LAVORATORI Ne parliamo con: Vincenzo Capomolla (SGB-CUB), Tony Pellicane (Unione Inquilini Federazione di Palermo) e Alessandro D’Alessandro (Segr. Regionale Partito Comunista – Sicilia)
ORE 20.30 CENA
۩ ORE 21.30 TEATRO POESIE DI B. BRECHT recitate da Eugenio Sorrentino
☛VENERDì 12 OTTOBRE
✔ORE 18 DIBATTITO – SCUOLA E ISTRUZIONE: ADDESTRAMENTO A DISEGUAGLIANZE E PRECARIETA’ con Giorgio La Spina (Segr. Fronte della Gioventù Comunista – Palermo) e studenti medi
ORE 20.30 CENA
♪ ♫ ♬ORE 21.30 CONCERTO dei Dukov (Garage Shock Grinder) + jam session https://dukov.bandcamp.com/releases ♪ ♫ ♬
☛SABATO 13 OTTOBRE
✔ ORE 18 DIBATTITO – LA GUERRA TRA POVERI LA VINCONO I PADRONI Ne parliamo con: Alberto Lombardo (Uff. Pol. Partito Comunista)
ORE 20.30 CENA
♪ ♫ ♬ORE 21.30 CONCERTO dei Aria Di Vetro (Progressive Rock) + jam session ♪ ♫ ♬

Manifestazione No Muos 4 agosto 2018

Mentre il governo M5S-Lega rinnova i vincoli con l’imperialismo USA e in continuità con i precedenti governi garantisce e rafforza le servitù militari e il coinvolgimento del nostro paese nei pericolosi piani imperialisti, non si ferma la lotta contro la base militare USA di Niscemi dove è installato il MUOS, strumento strategico per gli interventi e guerre imperialiste a beneficio dei profitti dei monopoli nella competizione internazionale per il controllo delle risorse energetiche, quote di mercato, vie di trasporto ecc. in continuità con le politiche antipopolari e i tagli alle spese sociale contro i lavoratori e le classi popolari nel nostro paese. Come ogni anno siamo stati presenti insieme a diverse centinaia di persone al determinato corteo che sabato scorso ha costeggiato la base americana protetta da un ingente dispiegamento di apparati repressivi italiani, con ripetuti lanci di lacrimogeni sui manifestanti in azione con simbolici tagli della rete, per ribadire che non accettiamo che la Sicilia sia trasformata in una piattaforma di guerra: chiusura di tutte le basi USA/NATO sul nostro territorio, uscita dell’Italia dalla NATO, ritiro di ogni militare italiano all’estero.
Nessuna base, nessun militare, la guerra imperialista, bisogna sabotare!
Nè terra, nè mare, nè aria per gli assassini dei popoli!