«Contro il MUOS e la NATO». Adesione del PC e FGC alla manifestazione dell’8 dicembre a Niscemi

La fed. siciliana del Partito Comunista e del Fronte della Gioventù Comunista aderiscono alla manifestazione organizzata dal movimento No Muos del prossimo 8 dicembre a Niscemi (CL) e chiamano alla massima mobilitazione Leggi tutto.. »

Manifestazione No Muos 4 agosto 2018

Mentre il governo M5S-Lega rinnova i vincoli con l’imperialismo USA e in continuità con i precedenti governi garantisce e rafforza le servitù militari e il coinvolgimento del nostro paese nei pericolosi piani Leggi tutto.. »

Torna la falce e martello. Anche in Sicilia vota comunista.

ANCHE IN SICILIA VOTA COMUNISTA Torna la falce e martello in #Sicilia. Cerca e vota la lista del Partito Comunista. Anche in Sicilia sarà presente lo storico simbolo dell’emancipazione dei lavoratori nella Leggi tutto.. »

Elezioni Sicilia, il Partito Comunista invita i lavoratori a non votare per nessun candidato e lista

Il Comitato Regionale Siciliano del Partito Comunista in relazione al voto del 5 novembre, confermando la posizione già espressa in precedenza, dichiara che tutti i candidati e liste presenti nella competizione elettorale Leggi tutto.. »

Foto della 3° Festa Comunista della Sicilia

Dal 29 settembre al 1° ottobre al Parco della Pace “G.Rosano” di Adrano (CT) si è svolta con successo la 3° Festa Comunista della Sicilia organizzata dal comitato regionale siciliano del #PartitoComunista Leggi tutto.. »

3° edizione della Festa Comunista della Sicilia

Il comitato regionale siciliano del Partito Comunista in collaborazione con la locale Casa del Popolo organizza la 3° edizione della Festa Comunista della Sicilia nella cittadina alle pendici dell’Etna di Adrano (CT) Leggi tutto.. »

Foto Contro G7. Convegno e manifestazione

Foto del Contro G7 di classe e antimperialista organizzato dal Partito Comunista a Giardini Naxos (Me) il 27 maggio scorso con il Convegno Internazionale “Né terra, né mare, né aria per gli Leggi tutto.. »

No al G7 di Taormina

Il 26 e 27 maggio 2017 si svolge a Taormina (Me) il Vertice dei capi di stato e di governo del Gruppo dei Sette (G7), ossia il gruppo delle 7 maggiori potenze Leggi tutto.. »

Da Adrano a Taormina: inizia la campagna del Partito Comunista contro il G7

Parte da Adrano (Ct) la campagna del Partito Comunista contro il G7 di Taormina. In tutta la Sicilia si prepara l’opposizione al Vertice G7 che si svolgerà il prossimo 26 e 27 Leggi tutto.. »

17 Gennaio 1951 – 2017: Oggi come ieri, contro la NATO, per la pace e l’internazionalismo proletario

Il 17 gennaio di 66 anni fa, ad Adrano (CT) in via De Giovanni, veniva ucciso dai fascisti con la protezione della polizia italiana e le istituzioni borghesi, il bracciante agricolo comunista Leggi tutto.. »

Nota del Partito Comunista sull’esito del referendum e le dimissioni di Renzi

L’esito del referendum ha segnato una pesante sconfitta per il governo Renzi, per il sistema di potere che in questi anni ha interpretato in modo più conseguente e risoluto gli interessi del Leggi tutto.. »

Sanità: No al criminale e antipopolare piano Gucciardi-Lorenzin

Il progetto di riassetto della rete ospedaliera siciliana predisposto dall’Assessorato regionale alla Salute, Gucciardi (PD), in applicazione della riforma introdotta con il decreto Balduzzi (Scelta Civica) e delle direttive del ministero guidato Leggi tutto.. »

Dissequestro MUOS: il Tribunale del Riesame di Catania risponde presente alla chiamata di guerra in Libia

A qualche giorno dall’incontro del Ministro della Difesa, Pinotti, con i rappresentanti del Congresso americano e all’indomani della dichiarazione della stessa di disponibilità alla concessione delle basi agli USA per le operazioni Leggi tutto.. »

Sulla “crisi idrica” di Messina e il nuovo DDL “acqua pubblica” in Sicilia

La cosiddetta “crisi idrica” esplosa in queste settimane nella città di Messina a seguito della frana che ha messo fuori uso la rete idrica che dall’acquedotto di Calatabiano (Ct) rifornisce la città Leggi tutto.. »

Adesione al corteo regionale “contro la guerra e la NATO” del 31 ottobre a Marsala

Il Comitato Regionale della Sicilia del Partito Comunista aderisce alla manifestazione contro la guerra e la NATO del 31 ottobre a Marsala (Tp) in opposizione alle manovre di guerra denominate “Trident Juncture Leggi tutto.. »

NO ALLE MANOVRE DI GUERRA. FUORI L’ITALIA DALLA NATO, FUORI LA NATO DALL’ITALIA!

Dal 3 ottobre al 6 novembre prossimo si svolgeranno le esercitazioni NATO chiamate “Trident Juncture 2015”, le più importanti e imponenti “dalla fine della Guerra Fredda e, probabilmente, della storia della NATO”. In Leggi tutto.. »

Contro le celebrazioni del sessantennale della “Conferenza di Messina”

“Gli Stati Uniti d’Europa in regime capitalistico sarebbero o impossibili o reazionari” Lenin 60 anni dopo la Conferenza di Messina, svolta nella città dello Stretto dal 1° al 3 Giugno 1955 a Leggi tutto.. »

In merito alle dichiarazioni del Segretario Generale della CGIL di Palermo

In merito alle dichiarazioni del Segretario della CGIL di Palermo, Enzo Campo, il Comitato Regionale del Partito Comunista rifiuta e respinge l’accusa di aver “usurpato il luogo della memoria”. Consideriamo tali affermazioni Leggi tutto.. »

No alle politiche migratorie assassine dell’UE!

Dichiarazione congiunta del Partito Comunista di Grecia (KKE), del Partito Comunista (Italia), del Partito Comunista di Malta (PCM) e del Partito Comunista dei Popoli di Spagna (PCPE) Su iniziativa del  KKE, i partiti Leggi tutto.. »

Con i lavoratori dei treni a lunga percorrenza e traghettamento dello Stretto

Con l’annuncio della rimodulazione da parte della società Rfi del servizio di traghettamento dello Stretto e dei treni a lunga percorrenza che collegano la Sicilia al resto del paese, la nostra regione Leggi tutto.. »

 

Comunicato contro le esercitazioni militari della NATO DYMA 19

In questi giorni nel mare antistante i porti di Catania e Augusta, nella Sicilia orientale, sono in corso le esercitazioni militari della NATO, denominate Dynamic Manta 2019, riguardanti la guerra sottomarina. Per approndire leggi qui: http://www.lariscossa.com/2019/03/05/dyma-19-la-nato-si-esercita-alla-guerra-sottomarina-la-russia-nel-mare-siciliano/

La federazione della Sicilia orientale del Partito Comunista ha rilasciato la seguente dichiarazione:

«Il governo mentre chiude i porti alle vittime, li lascia aperti ai carnefici. Come i precedenti, infatti anche l’attuale esecutivo M5S-Lega conferma l’impegno del nostro paese nella NATO continuando a coinvolgere il nostro territorio in criminali piani, esercitazioni, interventi e guerre che hanno lo scopo di difendere gli interessi imperialistici di USA e UE contro i loro concorrenti a spese dei popoli. La Sicilia viene così trasformata in una gigantesca piattaforma strategica per condurre guerre e interventi imperialisti in Medio Oriente e in Africa che saccheggiano e distruggono interi popoli a beneficio dei monopoli capitalistici, compresi quelli italiani. Il popolo siciliano ha dimostrato più volte di non accettare di vedere il proprio territorio asservito ai criminali attacchi omicidi ed esercitazioni di guerra della NATO che non corrispondono agli interessi del popolo italiano e al contempo ci trasformano anche in un bersaglio. In occasione del 70° anniversario della fondazione della NATO, facciamo appello al popolo e a tutte le realtà antimperialiste del nostro territorio, a rinnovare la lotta per il disimpegno del nostro paese dalla NATO, per chiudere tutte le basi USA-NATO, per il ritiro dei nostri soldati dalle missioni all’estero. Dobbiamo esigere né terra né acqua agli assassini dei popoli. Non abbiamo nulla che ci divide con gli altri popoli, al contrario, siamo uniti dal comune interesse della lotta per un mondo senza sfruttamento, guerra e povertà».

Raffineria Milazzo, PC: «Servono immediati investimenti per sicurezza e salvaguardia ambiente e salute»

Ieri pomeriggio, ancora una volta, si è registrato un blocco di un impianto della Raffineria di Milazzo a causa di un calo tensione che ha generato una consistente colonna di fumo nero che per ore si è liberata nell’area della Valle del Mela. Proprietà e amministratori continuano ad intascare milioni e milioni di profitti in cambio di inquinamento del territorio. Bisogna rompere il ricatto tra “lavoro o salute” che istituzioni e proprietà continuano a giocare sulla pelle degli operai e del territorio. Gli operai che lavorano nella raffineria e i cittadini della Valle del Mela hanno lo stesso interesse e diritto nel rivendicare lavoro, sicurezza e salute. Servono immediati investimenti per garantire sicurezza e salvaguardia dell’ambiente e della salute utilizzando tutto ciò che lo sviluppo tecnologico oggi consente, ma che gli azionisti dei monopoli Eni e Kuwait non applicano per salvaguardare i loro tassi di profitto. Si appropriano della ricchezza prodotta dagli operai per ingrassare i loro conti invece di migliorare le condizioni di vita e di lavoro, il benessere, la salute, lo sviluppo del territorio. Bisogna sviluppare una vera lotta per rivendicare ambientalizzazione, bonifiche, sicurezza e salute nella piena garanzia occupazionale, salariale e di diritti per tutti.

Campagna tesseramento 2019

Si apre la campagna tesseramento 2019 del Partito Comunista in Sicilia.

Sono tempi difficili. Una sinistra inconcludente, spesso traditrice ha consegnato l’Italia alla peggiore destra. Qualche anno fa sarebbe stato impossibile anche solo pensare a quello che vediamo ogni giorno. Eppure è vero. Mai come oggi dobbiamo organizzarci. Per la ricostruzione di un forte e radicato Partito Comunista, serve sostegno e partecipazione attiva. Serve organizzazione.
Per chiedere l’iscrizione – come sostenitore o militante – in Sicilia basta compilare questo form o inviare un messaggio all’indirizzo mail comunicazioni@partitocomunistasicilia.it, indicando il proprio nome e cognome, telefono, email e luogo di residenza/lavoro.  Sarai ricontattato entro pochi giorni e indirizzato al referente territoriale più vicino.